Paolo Maggiani Fotografie

Paolo Maggiani Fotografie
Blog creato da Paolo Maggiani - Web principale: www.paolomaggiani.it - Image bank su: www.archivio-foto.it

martedì 23 febbraio 2010

“Angeli in volo” – ed. L’Arca Felice

Roberto Maggiani : “Angeli in volo” – ed. L’Arca Felice – 2010 – s.i. di prezzo.12122007-PC120048-Modifica


Quindicesimo volumetto della collana “Coincidenze” curata da Mario Fresa, con fotografie di Paolo Maggiani.

Un percorso rapido e fulgente nel solco  della ricorrente ed ansiosa interrogazione delle regioni dell’altrove, per quella amalgama che ci riporta ad uno strano e forse impossibile cambiamento del dialogo con il sacro.

“Anche gli dei entrarono nel mondo/ su invito degli uomini/ in sordina/ dietro gli angeli luminosi…” una sorta di sguardo attraverso luoghi e sentimenti penetrato da un variegato gioco di intaglio, per una invenzione indefinita incuneata dentro la luminosità astratta e metafisica, a volte vertiginosa , a volte placidamente prolungata in apparizioni ed illusioni.

“Tratteggi del corpo luminoso/ dalle cuciture della veste invisibile…”

Il simbolo incide la superficie per trasparire in sequenze ove l’indefinito identifica il distacco di se stesso all’apertura del mistero.

Roberto Maggiani è nato a Carrara e vive a Roma. Si occupa in particolare del rapporto tra  poesia e scienza.

Paolo Maggiani è uno stimato ed apprezzato fotografo carrarese. Con la sua paziente presenza riesce a cogliere le sfumature degli scenari sia naturali che urbani.

RECENSIONE N° 111 Antonio Spagnuolo 



http://poetrydream.splinder.com/

sabato 20 febbraio 2010

62° CONGRESSO NAZIONALE FIAF

62° CONGRESSO NAZIONALE FIAF: Si svolgerà a Carrara, nel prossimo mese di maggio, il 62° congresso nazionale Fiaf, promosso dal Club Fotografico Apuano.




Evento storico dedicato all’arte ed alla fotografia a Carrara: il 62° Congresso Nazionale FIAF si svolgerà dal 5 al 9 maggio

L’appuntamento richiamerà in città numerosi fotoamatori di alto livello, provenienti da tutta Italia: tante le iniziative in programma, al momento in fase di elaborazione, tra cui proiezioni, un workshop a cura di Antonio Manta, professionista della Stampa digitale e l’esposizione di oltre 400 fotografie.

Il sito dedicato al congresso è già attivo, anche se ancora in fase di sistemazione grafica: l'indirizzo è www.congressofiafcarrara.it




Fonte della notizia: Comune di Carrara - U.O. comunicazione/u.r.p/partecipazione e trasparenza
Seravezza Fotografia, dal 30 gennaio al 5 aprile 2010 ospiterà gli scatti di un grande della fotografia: James Nachtwey









Si aprirà il prossimo 30 gennaio 2010 la settima edizione di “Seravezza Fotografia” con la mostra “INFERNO – l’Occhio Testimone” di James Nachtwey, tra i più importanti fotoreporter di guerra contemporanei. La manifestazione che si svolge nel cuore della Versilia Storica, è organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Seravezza (Lu) nella splendida e rinnovata cornice del Palazzo Mediceo insieme alla Fiaf ( Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) e il Circolo Fotografico “L’Altissimo” con il Patrocinio della Provincia di Lucca e di Manta Stampe d’Arte. Curata da Libero Musetti.

Seravezza Fotografia oltrepassa l’ambito strettamente fotografico e con la mostra di Nachtwey fissa una tappa nel percorso che segna un divisorio con le mostre precedenti. Questo perché nell’opera di James Nachtwey il dolore folle della vita prende il sopravvento anche sull’estrema bravura tecnica del fotografo, e della sua grande audacia, per cui solo visitando la mostra si può capire cosa è in grado di avvenire per mano dell’uomo. Le immagini esposte confermano purtroppo il luogo comune che a volte la realtà supera la fantasia, in questo caso però il luogo è teatro di atrocità, ripetute all’infinito e in tal modo quasi perse nella normalità di una informazione spesso indifferente e dove proprio l’indifferenza sarà la prima a mettersi da parte, poiché per essa non vi è posto.



Seravezza Fotografia propone anche concorsi, workshop con maestri consacrati e talenti nuovi, letture portfolio e mostre collaterali nelle adiacenti Scuderie Granducali. Il programma prevede dal 30 gennaio al 14 febbraio la mostra di Giorgio Tani, dal 20 febbraio al 7 marzo quella di Marcello Carrozzo e dal 20 marzo al 5 aprile saranno esposti gli scatti di Antonio Manta.



Dal 30 gennaio al 28 febbraio c/o la CHIESA SS.ANNUNZIATA c/o MISERICORDIA DI SERAVEZZA la COLLETTIVA del CIRCOLO FOTOGRAFICO L'ALTISSIMO - BFI

 

25012009-_1257179-ModificaTitolo mostra "INCORROTTI SILENZI" 



Gli spazi illimitati delle spiagge, l'assenza dell'uomo, la luce portagonista, il bianco e nero, l'acqua, la sabbia, le strutture in desolato abbandono, l'atmosfera invernale e l apresenza costante del mare.



Un gruppo di fotoamatori si cimenta con il silenzio.



Aperto Sabato e Domenica.







Dal 13 al 14 marzo sempre alle Scuderie Granducali ci sarà un incontro tra le associazioni fotografiche dal titolo “Micromosso – foto e convivialità”.

In mostra circa una quarantina di Fotografie scelte dall' ultima collettiva di Micromosso appena conclusa: "Scatti dal Web"
.




Altre mostre saranno allestite presso la Cappellina Medicea. Gli incontri di cultura fotografica saranno caratterizzati da grandi nomi del panorama fotografico, con il ritorno di Francesco Cito e inoltre Letizia Battaglia, Mario Cresci e Roberto Kusterle. Numerosi i Workshops proposti per questa settima edizione da Ivo Balderi, Giovanni Umicini , Onnik Pambakian e da non dimenticare l’appuntamento ormai consolidato con le letture portfolio con Giorgio Tani e Giorgio Rigon. Book shop a cura di HF Distribuzione”.

L’orario di apertura della mostra è dalle 15.00 – 19.30 (chiuso il lunedì). Il prezzo del biglietto intero 5 euro ridotto 3, informazioni: Ufficio Cultura Comune di Seravezza: tel. e fax 0584.756100 – e-mail: palazzomediceo@comune.seravezza.lucca.it

E uturismo@comune.seravezza.lucca.it - sito: www.palazzomediceo.com







James Nachtwey, breve biografia.

James Nachtwey è nato a Syracuse, stato di New York, nel 1948 ed è cresciuto nel Massachusetts. Ha frequentato il Dartmouth College dal 1966 al 1970, dove ha studiato Storia dell'Arte e Scienze Politiche. È profondamente segnato, nella sua scelta di diventare fotografo, dalle immagini della guerra nel Vietnam e del movimento per i Diritti Civili. Ha cominciato a lavorare come fotogiornalista nel 1976 per un quotidiano locale del New Mexico. Nel 1980 si trasferisce a New York dove comincia a lavorare come fotografo freelance. Nel 1981 Nachtwey ha svolto il suo primo incarico all'estero in Irlanda durante lo sciopero della fame di alcuni militanti dell'IRA. Da allora, Nachtwey ha dedicato sé stesso a documentare guerre e conflitti sociali. La sua attività di fotoreporter si è svolta in numerosi paesi quali El Salvador, Nicaragua, Guatemala, Libano, Cisgiordania (West Bank) e Gaza, Israele, Indonesia, Thailandia, India, Sri Lanka, Afghanistan, Filippine, Corea del Sud, Somalia, Sudan, Rwanda, Sudafrica, Russia, Bosnia, Cecenia, Kosovo, Romania, Brasile e Stati Uniti. Nachtwey lavora per il Time dal 1984, ha lavorato per l'agenzia Black Star dal 1980 al 1985 ed è stato membro della Magnum Photos dal 1986 al 2001. Nel 2001 è diventato uno dei membri fondatori dell'Agenzia VII.



Ufficio Stampa

ZONA MILITARE?

ZONA MILITARE?...sapore di sale...sapore di mare...

MANUTENZIONE SUBITO!

Secondo il mio modesto parere sarebbe meglio fare MANUTENZIONE SUBITO! alle nuove strutture per il turismo. Infatti se fosse stata fatta manutenzione subito alla nuova balaustra della passeggiata sul porto di Marina di Carrara non si sarebbe verificato questo:

14022010-_214617314022010-_214615214022010-_214614814022010-_2146163

























le saldature sono troppo leggere rispetto ai bulloni stessi è per questo che la ringhiera si è staccata e se fosse stata ripristinata subito non sarebbe finita in mare per la recente mareggiata.



14022010-_2146180Stessa sorte può toccare alla ringhiera della Rosa dei Venti se non viene subito rimbullonata:



...e poi l'acqua che ristagna al suo centro ad ogni piovasco è una cosa scandalosa, ma chi ha diretto i lavori e le maestranze non sanno che per permettere lo scolo dell'acqua era necessario dare una leggera pendenza?14022010-_214618814022010-_2146192

http://ottopassi.splinder.com/

un blog interessante e sempre aggiornato con i fatti della provincia di Massa-Carrara

http://ottopassi.splinder.com/blog_ottopassi

ORGANIZZATO E AGGIORNATO il mio sito

Ho RIORGANIZZATO E AGGIORNATO il mio sito fotografico www.paolomaggiani.it con nuove immagini e gallerie, ... ma l'aggiornamento continua tornate spesso a visitarmi. Grazie.2010-02-20_home-mp2010-02-20_im-bnk-mp