Paolo Maggiani Fotografie

Paolo Maggiani Fotografie
Blog creato da Paolo Maggiani - Web principale: www.paolomaggiani.it - Image bank su: www.archivio-foto.it

giovedì 9 dicembre 2010

FIGLI, [Tango]

FIGLI, Roberto Maggiani, Maurizio Morelli, Fedele Mazzetti [Tango]



una poesia di Roberto interpretata e misicalizzata, in Tango:










Poesia FIGLI, da Cielo indiviso, Manni Editori, 2008 (www.mannieditori.it)



Testo: Roberto Maggiani (www.robertomaggiani.it)

Musica: Maurizio Morelli

Voce: Fedele Mazzetti



*



I



Mi piace pensare

che la collana -- di legno e acciaio --

che mi hai regalato --

appoggiata sul mobiletto

vicino alla finestra --

verrà rubata dalla mano di uno zingaro

che ha orecchini e denti d'oro.



II



Che cosa sarebbe dell'umanità

senza i poeti

che con le loro lance verso il cielo

ne sostengono l'orgoglio

e il giudizio?



III



I miei figli sono le poesie --

non hanno né carne né ossa



sono leggere e fatue

sopra le distese mediterranee --

completamente azzurre.


---

un sito in cui approfondire le proprie conoscenze sul mondo del Tango:



www.fervordetango.it

fervordetango



gaia_smallcoppiatango_lenzuola







 



Poesia FIGLI: Maggiani, Leiss, Morelli, Mazzetti [Tango]



 





... ed ancora:

Roberto Maggiani e Gaia Leiss: un tango francese - Roma, novembre 2010




Ricordando le mie MOSTRE: "CIELO INDIVISO"

Perchè "ricordando le mie mostre?", diciamo che (televisivamente parlando, ovvero in modo simile a come ci hanno abituato i programmi televisivi) é una rubrica che ad uno, due, tre ,ecc... anni dalla pubblicazione di una mia raccolta fotografica, di un titolo mostra, ci riporta a quei giorni, che per il sottoscritto sono stati di grande emozione, sopratutto nel trovare tanti riscontri positivi al messaggio offerto. Per questo vorrei che se ne parlasse ancora, anzi più che parlarne che ci si ponesse in uno stato di meditazione sui principi e messaggi proposti. Perchè meditare e riportare la mente a delle fotografie? Perchè oggi la fotografia si stà sempre più assumendo a forma di arte, superato il neorealismo, la documentazione degli eventi, la catalogazione, la rappresentazione schietta della realtà diviente pura espressione degli intenti comunicativi di colui che ad inizio di un processo comunicativo ha posto l'occhio dietro l'oculare della macchina fotografica; colui che per primo ha intuito quella particolare scena, cercata, presentatasi e raccolta in natura, nella vita quotidiana, o in mille altre situazioni, e che, come primo osservatore ha voluto sottolinearne la poesia, portarne a galla le emozioni, mantenerne il ricordo profondo(non solo visivo), trasmutare la realtà in sentimento.



aria

Aria



Un richiamo in superficie

sotto il cielo dove risiede il mare –

fluido e oscillante.





Quindi in relazione a questi intendimenti voglio offrire l'opportunità, a chi volesse approfondire i temi proposti dalle mie mostre nonchè dalle raccolte di poesia di Roberto che vi si legano, di trovare velocemente informazioni attraverso il web; ed ecco, per l'appunto qui di seguito i risultati di una ricerca su Google per la mostra "Cielo Indiviso" - tra poesia e fotografia -, ovvero la maggior parte dei link dove trovare la pubblicazione della raccolta di poesia di Roberto ed alla mostra fotografica:










  1.  


    Cielo Indiviso :: Poesia :: Roberto Maggiani :: Manni Editori 2008




    A luglio 2008 in libreria la nuova raccolta di poesie di Roberto Maggiani, Manni Editori.

    www.cieloindiviso.it/ - Copia cache - Simili






  2.  


    Carrara, agosto 2008 - Mostra fotografica :: Cielo Indiviso :: La ...




    Mostra fotografica con fotografie di Paolo Maggiani e poesie di Roberto ...

    www.cieloindiviso.it/mostra_fotografica.htm - Copia cache






  3.  


    Mostra fotografica :: Cielo Indiviso :: La nuova mostra ...




    Cielo indiviso. di Roberto Maggiani. Manni Editori (2008) ...

    www.cieloindiviso.it/rivistapoesia.htm - Copia cache




     





  4.  cielo_indiviso_roberto_maggiani_poesia


    Cielo indiviso | :: Manni Editori ::




    3 dic 2010 ... Cielo indiviso è la quarta raccolta di poesie di Roberto Maggiani. La densa prefazione del poeta Domenico Cara introduce il lettore a ...

    www.mannieditori.it/libro/cielo-indiviso - Copia cache






  5.  


    Cielo indiviso - Maggiani Roberto - Libro - IBS - Manni - Occasioni




    Cielo indiviso è un libro di Maggiani Roberto pubblicato da Manni nella collana Occasioni.

    www.ibs.it/code/9788862660686/.../cielo-indiviso.html - Copia cache






  6.  


    Cielo indiviso di Roberto Maggiani




    18 mag 2010 ... Si tiene la presentazione del volume Cielo indiviso di Roberto Maggiani pubblicato da Manni nel 2008. I versi riuniti in questo libro ...

    www.beniculturali.it/.../visualizza_asset.html_1771520272.html - Copia cache






  7.  


    Cielo Indiviso. Mostra fotografica di Paolo Maggiani a Massa




    Cielo Indiviso. Mostra fotografica di Paolo Maggiani in Dal venerdì 20 febbraio a martedì 9 marzo 2009 Villa Cuturi.

    www.italiadiscovery.it/.../cielo_indiviso.../6024.php?... - Copia cache






  8.  


    Cielo Indiviso - mostra fotografica di Paolo Maggiani : Carrara ...




    23 feb 2009 ...Cielo Indiviso” tra fotografia e poesia di Paolo Maggiani e Roberto ... con Manni Editori ha appena pubblicato “Cielo indiviso“(2008). ...

    www.carraracittadarte.it/?p=105 - Copia cache






  9.  


    Cielo indiviso - Maggiani Roberto - Occasioni, Manni - Libro ...




    Acquista con Spedizione Veloce e Gratuita Cielo indiviso di Maggiani Roberto. Scopri subito tutti gli Sconti e le Promozioni!

    www.webster.it/libri-cielo_indiviso_maggiani_roberto_manni- 9788862660686.htm - Copia cache






  10.  


    Roberto Maggiani :: Poesia :: Scienza :: Fotografia :: Tango Argentino




    Cielo indiviso (Manni Editori, 2008) :: L'indicibile (Editrice Fermenti, 2006) : : Forme e informe (Edizioni Gazebo, 2000) :: Sì dopo sì (Edizioni Gazebo, ...

    www.robertomaggiani.it/ - Copia cache - Simili








  •  


    Archivio eventi - Biblioteca Vallicelliana




    19 mag 2010 ... Cielo indiviso di Roberto Maggiani. I versi riuniti in questo volume, pubblicato da Manni nel 2008, conducono attraverso i vicoli di Lisbona ...

    www.vallicelliana.it/index.php?it/22/...cielo-indiviso - Copia cache






  •  


    Paesaggi Apuo-Lunensi




    E' autore di quattro raccolte di poesie: Sì dopo s', 1998, Forme e informe, 2000 , L'indicibile, 2006, e Cielo indiviso, 2008; Paolo Maggiani, autore delle ...

    paesaggiapuolunensi.splinder.com/






  •  














    YouTube - FIGLI, Roberto Maggiani, Maurizio Morelli, Fedele ...








    4 min - 29 nov 2010

    Poesia FIGLI, da Cielo indiviso, Manni Editori, 2008 (www.mannieditori.it) Testo : Roberto Maggiani (www.robertomaggiani.it) Musica ...

    www.youtube.com/watch?v=lYcRV4pJd_g - more videos »









  •  


    Paolo Maggiani




    27 apr 2010... Cielo Indiviso – Tra fotografia e poesia” (2008 - 2009), le cui immagini sono esposte nel sito www.cieloindiviso.it. ...

    www.ilportodelsole.it/index.php?option... - Copia cache






  •  


    Comune di Carrara | Medaglia d'oro al Merito Civile




    Cielo Indiviso, tra poesia e fotografia”: una esposizione delle foto di Paolo Maggiani ... Cielo Indiviso è anche il titolo del libro di poesie di prossima ...

    www.comune.carrara.ms.it/News.aspx?id=1002 - Copia cache






  •  


    Poesie




    e il chiarore da un cielo indiviso… Lacera il fluire del tempo. attraverso i pensieri. di sentieri battuti. fra alberi che si levano puri… ...

    www.silvestrapittalis.it/Poesie2.htm - Copia cache - Simili






  •  


    "TRIANGOLO DELLE BERMUDE" DI LUNIGIANA | Voyager Lunigiana




    25 nov 2010... Cielo Indiviso – Tra fotografia e poesia” (2008 - 2009), le cui immagini sono esposte nel sito www.cieloindiviso.it. ...

    voyagerlunigiana.splinder.com/.../triangolo-delle-bermude-di-lunigiana - Copia cache






  •  


    2010 febbraio « RETROGUARDIA 2.0- Il testo letterario




    Roberto Maggiani, Cielo indiviso, San Cesario di Lecce (LE), Piero Manni, 2008. «A Rimbaud. Io lo capisco quel silenzio del mare / e quel chiarore del cielo ...

    retroguardia2.wordpress.com/2010/02/ - Copia cache - Simili






  •  


    San Cesario di Lecce | in Liquida




    Roberto Maggiani, Cielo indiviso , San Cesario di Lecce (LE), Piero Manni, 2008 « A Rimbaud . Io lo capisco quel silenzio del mare / e quel chiarore del ...

    www.liquida.it/san-cesario-di-lecce/ - Copia cache - Simili






  •  


    Maria Grazia Calandrone : eventi




    13 nov 2010 ... 19/5/2010 17: Biblioteca Vallicelliana, ROMA. MGC presenta "Il cielo indiviso" di Roberto Maggiani, con Elio Pecora ...

    www.mariagraziacalandrone.it/eventi/ - Copia cache




      




  •  


    Book "Cielo indiviso" (Undivided Sky) | AZgay Roma



    Cielo indiviso, Manni Editori. Sono poesie che ci giungono dal mare e dal cielo, riecheggiando sulle scogliere portoghesi e mediterranee riempiono gli spazi ...

    roma.azgay.it/node/857?lang=en - Copia cache






  •  


    Altri siti - Fervor de Tango Argentino




    Poesia: "Cielo indiviso", la nuova raccolta di Roberto Maggiani » www. cieloindiviso.it. ¤ Mostra fotografica: "Umile, nobile marmo... in immagini e poesia ...

    www.fervordetango.it/altrisiti.htm - Copia cache - Simili

     






  •  


    Besnate




    Già nella poesia Figli, contenuta in Cielo Indiviso, Maggiani rammentava ai poeti il loro ruolo di detentori di un compito fondante per l'umanità: “Che cosa ...

    www.alephnet.it/index.php?option=com...id... - Copia cache






  •  


    Maria Musik :: Re: Segnalo due recensioni al mio lavoro poetico




    24 feb 2010 ... Ho letto, però, Cielo Indiviso. Cito da Giuseppe Panella: "L'itinerario di Maggiani, allora, è tutto fatto di questi trasalimenti, ...

    www.larecherche.it/opinioni_mostra_messaggio.asp?id... - Copia cache






  •  


    Un popolo di poeti (anche a pagamento) - Corriere della Sera




    3 ago 2009... ingenui, dove trova una declinazione nostalgica (sin dai titoli: «Cielo indiviso», «Tevere in fiamme», «Il respiro dell'ametista». ...

    www.corriere.it › Cultura - Copia cache - Simili






  •  

    [PDF]


    BREVE BIO-BIBLIOGRAFIA DI ROBERTO MAGGIANI Roberto Maggiani è nato ...




    Formato file: PDF/Adobe Acrobat - Visualizzazione rapida

    e “Cielo indiviso” (Massa-Carrara, 2008), testi tratti dall'omonimo libro, “ Angeli in volo”, quest'ultimo ha dato i testi all'omonimo spettacolo, ...

    www.robertomaggiani.it/Roberto_Maggiani_bio-bibliografia.pdf - Simili






  •  

    [PDF]


    Inizia il nuovo ciclo d'incontri della Sezione - appunti 2010.qxd




    Formato file: PDF/Adobe Acrobat - Visualizzazione rapida

    Roberto Maggiani, Cielo Indiviso [poesia]. Manni Editore 2008. Interviene: Elio Pecora. Eseguono musiche su testi dell'autore: ...

    www.sindacatoscrittori.net/appuntamenti%20sezione%20lazio%202010.pdf - Simili






  •  


    poesie




    il chiarore del cielo indiviso. Il furore del tempo. ha lacerti di cieli,. filigrane d'azzurro cadute. attraverso la mente – i pensieri. ...

    rosadigerico.it/poesie.htm - Copia cache






  •  


    EPOCA GENIALE: Gli ultimi resti del Silenzio: quando la parola ...




    1 nov 2010 ... In una mia poesia, riportata in “Cielo indiviso”, Manni Editori, 2008, affermo: Che cosa sarebbe dell'umanità senza i poeti ...

    sofiarondelli.blogspot.com/.../gli-ultimi-resti-del-silenzio-quando-la.html - Copia cache










     

  • venerdì 3 dicembre 2010

    Lassù questo stà avvenendo, adesso!

    urlo silenzioPanoramica_attaccoallamontagnaCORREZIONI800

    Lassù questo stà avvenendo, adesso!



    Alpi Apuane - Vallini - Colonnata - Carrara -Toscana - Italia



    Apertura di nuovi fronti di cava su fianchi di montagne ancora vergini, le vedete quelle cime? Tra poco non ci saranno più.



    Bisogna al più presto mettere in piazza la nostra coscienza!

    distruzione ambientale sulle Alpi Apuane

    Su RTV38 é stata trasmessa la trasmissione "L'inchiesta" condotta da Patrizia Menghini dove si é discusso della distruzione ambientale sulle Alpi Apuane é stato ospite in studio Alberto Grossi, amato dagli apuanisti per i suoi cortometraggi densi di poesia e messaggi per la tutela dell'ambiente montano delle Alpi Apuane.



    La trasmissione si può vedere in Streaming su http://www.rtv38.com/



    Tra gli intervistati:



    * Massimo Dadà Sindaco di Fosdinovo

    * Elia Pegollo de "La Pietra Vivente"

    * Giorgio Pizziolo docente di Architettura all'Università di Firenze

    * Bruno Giampaoli "Italia Nostra"

    * Fabio Baroni "Lo spirito della Montagna"

    * e molti altri interessati al tema...



    parzialmente tratto da:





    SALVIAMO LE APUANE

    AlpiApuane.com - Alpinismo, turismo e informazione locale - venerdì 03 dicembre 2010



    SAVE MICHELANGELO'S APUAN MOUNTAINS


    Destruction of Apuan Alps in Tuscany, Italy


     


    SAVE MICHELANGELO'S APUAN MOUNTAINS


     


    where marble are crushed and destroyed, fragmented and minced, and where extraction is outside the limits of capacity and tolerance of the environment


     


    For this reason, the Marble Apuan mountains are lowering their peaks.


    For this reason, there are always disastrous floods.



     


    The Michelangelo's mountain are also a big tank of water.


    Marble is a natural filter, and water through it is filtered, purified and mineralized 


     


    Thanks to all those who kindly read this appeal


     


    Some references are listed below:


     




     




     


    AUT OUT, ALBERTO GROSSI. CONCORSO, Trento Film Festival 2010, WebTV



    LA DENUNCIA DEL DISASTRO AMBIENTALE CHE GIORNO DOPO GIORNO STA SGRETOLANDO LE ALPI APUANE.

     



     



    Salviamo le Apuane | Facebook



    Sign UpSalviamo le Apuane is on FacebookSign up for Facebook to connect with ... Come aggiungere il badge "Salviamo le Apuane" alla Tua foto di profilo in 3 ...

     


     


    Provincia di Massa-Carrara | temi | Salviamo le Apuane



    13 nov 2010 ... Sabato 13 alle 17 s'inaugura a Palazzo Ducale “Salviamo le Apuane”, una mostra fotografica documentaria realizzata da Elia Pegollo, ...


    salviamo-le-apuane

     


    Cosa c'è sotto le Nuvole - Alberto Grossi - Alpi apuane e cave di Marmo 




    le Alpi Apuane spolverate di neve


    Avete mai visto le Alpi Apuane spolverate di neve?


    Io credo che i mastri panettieri del pandoro/panettone si siano ispirati a loro nel dare la forma e l'aspetto al famoso dolce delle feste italiano.

    20080101232717_22marzo05_27small[2]

    giovedì 25 novembre 2010

    "TRIANGOLO DELLE BERMUDE" DI LUNIGIANA


    http://www.galileoparma.it/eventi.html



    se ne parla anche su:



    http://ottopassi.splinder.com/post/23628727/2012-2013-attenzione-rotta-di-collisione-con-gli-anunnaki



    Venerdì 26 novembre 2010 alle ore 21.00 presso la sala Avis di Vigatto (via Donatori di sangue, 4 - Corcagnano) si terrà l'incontro dal titolo "Verrugoli, Luni, Monte Marcello: il piccolo triangolo delle Bermude di Lunigiana".

    Relatore sarà il Dr. Giorgio Pattera (coordinatore scientifico del C.U.N. per le analisi di laboratorio).



    Da non perdere! Pare che questa zona sia l'area preferita dagli UFO! Secondo il dottore, l’Appennino e questa zona sono " un particolare “corridoio” preferenziale, lungo il quale gli OVNI (oggetti volanti non identificati) transitano secondo “flap” (ondate) acicliche ed imprevedibili. Le zone predilette?  Tutto il crinale parmense-tosco (lunigianese)-ligure ed alcune zone di Valtaro e Valceno (Solignano, Bardi, Borgotaro, Pessola, Barigazzo, ecc.)"

    Perchè? Risponde il dott. : :" Ancora non lo sappiamo, ma possiamo (anzi, dobbiamo) abbozzare delle ipotesi.

    Molti fra i “siti” visitati periodicamente dagli UFO possiedono un retaggio di civilizzazioni antichissime, unitamente a reperti archeologici di indubbio valore. Potrebbe costituire, per “loro”, l’equivalente d’un “ritorno alle origini”…; ma forse è solo fantasia!"



    Ma la notizia sconvolgente è un'altra e riguarda Nibiru: "Nibiru è una “stella oscura”, circa la metà delle dimensioni del nostro Sole. Intorno a questa stella oscura, attratti dalla sua gravità, ruota un certo numero di grandi pianeti con piccoli satelliti: uno di questi pianeti è “Planet X”. E’ come una sorta di mini-sistema solare. Questi oggetti stanno  dirigendosi verso di noi, come hanno fatto in un lontano passato.

    Questi oggetti saranno visibili dalla Terra entro i prossimi due anni. Attorno al 2012-2013 questi oggetti saranno più vicini a noi e al nostro Sole e domineranno il cielo diurno e notturno. Un altro fatto che molte persone non conoscono è che “Planet X” è un pianeta abitato. Il governo degli Stati Uniti lo sa: infatti sono in contatto con loro, perché questo non è solo un evento catastrofico per noi, ma anche per loro.

    Gli abitanti di “Planet X” sarebbero proprio gli "Dei" suméri, chiamati Anunnaki (letteralmente: "Coloro che dal Cielo sono venuti sulla Terra").




    sabato 2 ottobre 2010

    chisiamo_passioneitaliaCon le mie foto sono su www.passioneitalia.it, il sito dove sono esposte le foto commentabili e votabili di tutti i concorrenti che partecipano al CONCORSO NAZIONALE indetto da SEAT - PAGINE GIALLE - PAGINE BIANCHE con la stretta collaborazione di FIAF - FEDERAZIONE NAZIONALE ASSOCIAZIONI FOTOGRAFICHE (www.fiaf-net.it ).
    Sono due i temi per cui stò concorrendo:
    1) ARTICOLO UNO - UNA REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO
    2) NOVAPOLIS - I NUOVI LUOGHI DELLA TUA CITTA'

    Ogni concorrente che vuol partecipare iscrivendosi gratuitamente al sito www.passioneitalia.it può pubblicare foto riguardanti il tema del lavoro e della trasformazione urbane - ambientali secondo le tipicita dei luoghi e delle provincie per cui concorre (si può concorrere per più provincie con un massimo di 3 foto a tema).

    Per la città e la provincia in cui vivo, che sono Carrara e Massa-Carrara, non potevo non mettere riferimenti fotografici alle Cave Di Marmo, al Porto di Marina di Carrara, ai contrasti che queste attività creano sull'ambiente.
    Ma stò partecipando al concorso anche con foto riguardanti altre province: Lucca, Pisa, Arezzo, LaSpezia.

    Per Lucca ho pubblicato foto riguardanti la Versilia ma anche il Marmo delle cave delle Cervaiole.

    Per Arezzo, per la zona del Valdarno ho pubblicato foto della vendemmia, dell'uva e delle cantine.

    Per Pisa ho pubblicato foto della Valdicecina, di Lajatico il Teatro del Silenzio di Bocelli.

    Vi ringrazio di aver avuto la pazienza di leggere queste mie righe di promozione dell'evento di questo concorso, che avrà il suo epilogo fotografico nel 2011 con i festeggiamenti per il 150-nario dell'Unità D'Italia, il 17 Marzo 2011 sarà infatti una giornata particolare per i fotografi che vorranno fotografare gli eventi, il lavoro, ...

    Se vi va andate a vederle e magari lasciatemi un voto ed un commento.

    partner_fiafpartner_150
    chisiamo_rivista

    sabato 7 agosto 2010

    Rassegna "FLASH ART" alla Circoscrizione 5

    Rassegna "FLASH ART" alla Circoscrizione 5 di Marina di Carrara in via Genova incrocio v.le XX Settembre in zona Piazza G.Menconi, davanti al porto dove la statua del "Buscaiol".
    Esporrò una varietà di miei scatti per il brevissimo tempo di 3 gg, assieme ai creativissimi quadri di mio cugino Gianluca Maggiani. Siete invitati! Ciao a tutti. Paolo Maggiani.

    manifesto_magg e magg640
    pieghevole_FlashArt_INTERNO-800

    venerdì 30 luglio 2010


    L'Associazione la Poltrona di Sophia in collaborazione con il Comune di Carrara, Assessorato alla Cultura e come Evento collaterale alla Biennale di Scultura, Vi invita Sabato 31 luglio alle ore 21.30 nella Splendida cornice di Piazza Alberica, alla proiezione sul monumentale schermo di Marmo e alla presenza del regista Fabio Wuytack del Film documentario : 'Made in Italy'
    e del cortometraggio "CITTADELLARTE" girato a Biella nella Città dell'Arte voluta dallo scultore Michelangelo Pistoletto.
     

    made_in_italy_affiche_s


    Il giovane regista belga Fabio Wuytack dopo aver visionato un filmato girato dagli inventori del cinema, i fratelli Lumière, immediatamente ne riconosce il teatro in quello delle cave di marmo di Carrara. Il treno, soggetto del filmato era la marmifera e Fabio conosceva bene questi posti avendo vissuto vari periodi dell'infanzia a Carrara con i sui genitori scultori, che proprio a Carrara lo concepirono e battezzarono. Dallo storico ed inedito filmato e dalle sue vicende personali, Fabio trae ispirazione, cosi nasce il Film-documentario "Made in Italy".


    MADE IN ITALY, la trama:
    Nel film Wuytack riscopre un filmato storico dei fratelli Lumière che è stato girato cento anni fa a Carrara. Il regista decide di riportare questo filmato leggendario nel luogo dove anche Michelangelo veniva a cercare la sua ispirazione ed i suoi blocchi di marmo. Inizia così un'avventura attraverso le Alpi Apuane, dando vita ad una ricerca cinematografica, ricca di scene "da commedia dell'arte". Con l'aiuto non solo dei cavatori, che tramandano nei secoli il duro rapporto dell'uomo con il marmo, ma anche di un cinefilo e di tanti altri personaggi, viene ricercato il set dimenticato dai fratelli Lumière, con il suo "tunnel misterioso". Il film è un viaggio affascinante, che porta Fabio Wuytack più vicino alle sue radici, più di quanto lui avrebbe mai potuto immaginare.

    FABIO E CASTELPOGGIO
    Le riprese del film vennero effettuate nel settembre 2003 e nel luglio 2004, in questi mesi Fabio ha vissuto anche a Castelpoggio insieme alla sua troupe, precisamente "alla tora" in casa di Nando e Franca Posterli. Castelpoggio sicuramente ha molto colpito il regista tanto da divenire parte del film pur essendo solo una base logistica. Il paio di minuti dedicati a Castelpoggio sono diluiti in 3 o 4 scene, le località usate per le scene sono Piazza della Dogana, Via Venturelli (alla tora), Piazza Santa Maria, e alcuni tratti della strada statale tra il cimitero e la balera (la Pala). Inoltre qualche fotogramma usato per combinare le fiamme con la locomotiva a carbone è stato catturato nella pizzeria Bonanni.

    I riconoscimenti al film:

    BEST DOCUMENTARY Award / Short Film Festival Leuven Kort (Belgium)REGARDS NEUFS Award / Visions Du Réel (Switzerland)Special Mention / Mostra Internazionale del Cortometraggio (Montecatini/Italy)‘Stichting Roeping’ Award / Stichting Roeping Brussels the chairman of the jury was the Belgian filmmaker Stijn ConinxMédaille de vermeil / Académie Européenne Des ArtsTELEVISION Award / AVANCA film festival (Portugal)BEST SHORT DOCUMENTARY Award / Festival International du Film Aubagne (France)Special mention / San Francisco Short Film FestivalBEST DOCUMENTARY Award / Barcelona Short Film Festival (Spain)BEST INTERNATIONAL DOCUMENTARY Award / DOCUDAYS Film Festival (Lebanon)BEST DIRECTION Award / FESTIVAL DU CINÉMA DE BRUXELLES (Belgium)Une étoile de la SCAM* / Les étoiles de la SCAM* (Paris)BEST DOCUMENTARY Award / Trento International Film Festival (Italy)BEST DOCUMENTARY Award / International Film Festival "La Noche de los Cortos" Premio Nazionale Culturale Torre di Castruccio (Carrara/Italy)

    Per saperne di più: www.fabiowuytack.com

    CITTADELLARTE
    un documentario di 18 minuti voluto da Michelangelo Pistoletto per rappresentare la sua creazione, fatto ideare e dirigere a Fabio Wuytack
    Cittadellarte-1



    CITTADELLARTE, a city of art where creativity merges with new ideas to be reinjected into society. This was the dream that Michelangelo Pistoletto had at the end of the nineties. Today CITTADELLARTE is no longer a dream, the city of art is based on the riverside of the Italian city Biella. Young artists, economists and scientists from around the world gather to develop their projects for a social responsible transformation.
    After his film ‘Made in Italy’ filmmaker Fabio Wuytack returns to his beloved Italy. Together with the creative team of CITTADELLARTE he tries to unravel the inspiring character of the place. It’s an adventure full of surprising poetry.




    • International Première – Spring 2010



    Cittadellarte-2
    tratto da: http://www.fabiowuytack.com/cittadellarte


    venerdì 18 giugno 2010

    E-book n. 46 :: L’ombra di Creso, di Roberto Maggiani, LaRecherche.it [Poesia]


    www.larecherche.it è un sito di poesia recensioni e-book.L_ombra_di_Creso_di_Roberto_Maggiani

    E' a poco uscito l'E-book n. 46 :: L’ombra di Creso, di Roberto Maggiani, LaRecherche.it [Poesia] , liberamente scaricabile alla pagina : http://www.ebook-larecherche.it/ebook.asp?Id=49

    Roberto Maggiani - 11/06/2010 22.39.54



    Caro Antonio, nonostante quanto dici circa il "rincoglionimento", penso che sia necessario accendere altre luci, con la forza della denuncia che anche la parola poetica può avere, e iniziare a puntare fari, anche scompostamente, per annullare quel tetro lucore dietro il quale si nasconde la dittatura, che per alcuni può sembrare una parola grossa. Molti pensano che siamo lontani dal tempo di Mussolini, Hitler, Franco o Salazar, ma in realtà il problema oggi è che la dittatura non ha più necessità di un dittatore (è sottilmente nascosta e serpeggiante all’interno di un fare democraticheggiante) ma semmai di una cordata di dittatori, che possano piegare lo stato sociale ai loro piaceri, piaceri e interessi sfumati su vari livelli... e il problema è che lo stato sociale si adagia facilmente su livelli di assenza di libertà reale, a favore di una libertà virtuale. Basta riempire le tasche di alcuni e svuotare quelle di altri che, come tu dici, si trovano così costretti a lottare per sopravvivere sino alla fine del mese senza grilli per la testa... e quelli con i grilli in testa sono proprio gli artisti, i ricercatori, l’ambiente della cultura insomma, quello dove si trovano gli ultimi comunisti da stanare! Ed ecco la chiusura di tutto ciò che li riguarda, ecco l’ignoranza che impera... si può stare zitti? No, l’ombra di Creso è subdola, ti copre... spostati!

    [tratto dal forum su : http://www.ebook-larecherche.it/ebook.asp?Id=49]


    martedì 8 giugno 2010

    Concerto inaugurale Mostra fotografica "Angeli in Volo"

    Il filmato del concerto inaugurale della mostra fotografica del 2 maggio 2010 nel Duomo di Carrara, con la presentazione del concerrto e della mostra a cura di Guido Taravacci, un pioniere della rete privata locale Teletoscana Nord agli esordi. La lettura ed interpretazione delle poesie a cura di Marzia Dati.





    2010-05-02_CONCERTO_ANGELI IN VOLO-1parte





    2010-05-02_CONCERTO_ANGELI IN VOLO-2parte





    2010-05-02_CONCERTO_ANGELI IN VOLO-3parte

    domenica 11 aprile 2010

    Il 2 Maggio ore 15,30 presenterò una mia nuova mostra fotografica:
    LOCANDINA_ANGELI IN VOLO_webDomenica 02 Maggio alle ore 15.30
    presso il Battistero del Duomo di Carrara,
    si terrà l'inaugurazione della Mostra Fotografica di Paolo Maggiani con Poesie di Roberto Maggiani, dal Titolo : " ANGELI IN VOLO ".
     
    Alle ore 21.00
    nel Duomo si terrà il Concerto di musiche rinascimentali e barocche di Gabriella Perugini.ANGELI IN VOLO-CONCERTO 2 MAGGIO ORE 21_web


    "Angeli in volo"
    Concerto di musiche rinascimentali e barocche
    intorno
    alle poesie di Roberto MAGGIANI
     
     
    Gabriella PERUGINI alla tiorba e al liuto
     
     
    Voce recitante : Marzia DATI
    Angelo delle maree : Federica DALLOLIO
    Fotografie : Paolo MAGGIANI
     
    Domenica 2 maggio 2010, ore 21
    Duomo di Carrara
     
    Ingresso libero

     
     
    Se di là vediamo luce
    è perché è flebile la sapienza
    in questo mondo.
    Roberto Maggian)i

     
    La musica avvicina l’uomo a Dio e il liuto, secondo l’iconografia rinascimentale, è riconosciuto come lo strumento degli Angeli. La spontanea sintonia con la raccolta di poesie Angeli in volo ha dato origine all’idea di questa serata: gli Angeli di Roberto Maggiani risuoneranno questa sera nella suggestiva cornice dello splendido Duomo di Carrara attraverso i liuti e la sensibilità di Gabriella Perugini.
     
    Le composizioni musicali in programma fanno parte del repertorio europeo rinascimentale e barocco. Nel Rinascimento il liuto era lo strumento di corte per eccellenza: alcune fra le composizioni scelte sono di autori inglesi del periodo “elisabettiano”, coincidente con il regno della Regina Elisabetta I (1558 -1603), peraltro valente liutista. Altre musiche per liuto sono estrapolate da libri d’intavolatura di autori operanti presso le corti italiane, compreso Michelangelo Galilei, fratello del celebre Galileo.
    Verso il ‘600 aumentò progressivamente l’estensione verso i suoni gravi; l’elevato numero di corde porterà alla costruzione di strumenti quali il liuto attiorbato, la tiorba e il chitarrone, che sfoggiano due caviglieri con manici distinti ed una sonorità più robusta.
    Il concerto, dedicato ad un piccolo angelo, Alberto, termina con opere per tiorba di alcuni autori del XVIII secolo fra i quali i celebri Arcangelo Corelli e Girolamo Frescobaldi.
     
    Gabriella PERUGINI liutista e chitarrista, si è diplomata in Chitarra con il massimo dei voti sotto la guida del M° Pier Luigi Cimma presso il Conservatorio G. Verdi di Torino e si è laureata in Estetica musicale con il Prof. Enrico Fubini. Ha compiuto ricerche musicologiche approfondendo lo studio del Liuto e di altri strumenti a pizzico occupandosi in particolare della letteratura rinascimentale e barocca. Si è classificata in celebrati Concorsi Nazionali ed Internazionali (Stresa, Madrid, Roma) e svolge attività concertistica come solista. Realizza spettacoli musicali a tema: “Melodie in petali e rime”, “Le voci degli accordi”, “Dolce-mente rinascimentale”, “Parole d’amore” con Monica Guerritore, in cui si evidenzia la contaminazione espansa dei linguaggi sonoro, figurativo, corporeo e poetico, attraverso esperienze multisensoriali.

    Musiche in programma



    Liuto rinascimentale :
    M. Galilei : Volta
    C. Negri : Biancofiore, Spagnoletta
    P.P. Borrono : Pavana la milanesa Anonimo : Galliarda La Gamba
    Skene ms : Blew Breiks
    J. Dowland : Fortune my foe
    S. Garsi da Parma: Correnta
    F. Cutting : Packington’s Pound
    Anonimo: Kemp’s Jig
    J. Dowland : Mrs. Winter’s jump, Fancy
     
    Tiorba :
    A. Corelli : Preludio dalla Sonata IX op.5
    Frescobaldi : Toccata
    F. Le Coc: Air, Gavotta I e II -Suite in La m
    J. Dowland : Orlando sleepeth, Chorea
    G. Vaccari : Concerto – Allegro
    G. Zamboni: Allemanda, Gavotta, Giga
     


     
    Tecnico luci: Andrea Dallolio

    venerdì 9 aprile 2010







    Archeologia: Carrara, sarcofago medievale scoperto in torrente

    Cultura | 02/04/2010 | ore 20.15 »


    Archeologia: Carrara, sarcofago medievale scoperto in torrente



    Massa Carrara, 2 apr. - (Adnkronos) - Un sarcofago di epoca medioevale e' stato scoperto stamani a Carrara (Massa Carrara), durante i lavori per la bonifica del torrente Carrione. Gli operai della ditta incaricata di allargare il letto del fiume hanno rinvenuto il sarcofago, che e' lungo un metro e mezzo, nell'acqua, in localita' Stabbio.



    I lavori sono stati subito sospesi e sul posto sono intervenuti i tecnici della Provincia di Massa Carrara e del Comune di Carrara. Il sarcofago, in marmo, era vuoto. Del ritrovamento e' stata informata anche la Soprintendenza di Pisa e i tecnici hanno deciso di procedere al recupero del sarcofago dopo Pasqua.